Blog: http://supermax.ilcannocchiale.it

Sampdoria - Milan 2-1



Ho aspettato volutamente la vigilia della quarta giornata per postare un commento più sereno della gara con la Sampdoria ed eccolo, eccomi ancora a commentare il solito Milan svogliato e pasticcione. Di positivo il primo gol di Gilardino, di cui ero stato facile veggente. Per me ora è soprattutto un problema mentale, il Milan ha anche avuto occasioni per fare altri 2-3 goals alla samp, ma l'ansia o la non sicurezza (chiamatela come vi pare, sempre di testa si parla) ha portato i calciatori a sbagliare. In difesa lo stesso, basta un cross, una punizione o un angolo che si trema e al 90% si prende gol . Riconosco il vero Milan solo a difesa schierata o quando attacca col pallone fra i piedi, lì si vede che la tecnica è superiore come il palleggio, anche se qualche titubanza anche nei passaggi si nota. "Sindrome la coruna" o "sindrome Istanbul" per me è sempre quella, a cui si deve aggiungere una difesa "ritoccata" solo per il vice Dida. Ancelotti non è più la guida che puo dare scossa o sicurezza: perchè Kakà non lo ha fatto riposare un turno come Gattuso? Vieri perchè così tardi? Dimostra di essere più in balia degli eventi dei suoi giocatori e anche di non aver fiducia nei ricambi, che almeno per centrocampo e attacco ci sono... DATEMI TASSOTTI ORA E A GIUGNO MARCOLINO!

Pubblicato il 20/9/2005 alle 14.2 nella rubrica AC Milan.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web